Top

Muro del suono e “bang sonico”

Molto spesso si sente parlare di aerei, e più raramente di macchine, che raggiungono altissime velocità e riescono ad abbattere il muro del suono (che è di circa 1200 km/h).

Ma cos’è questo muro?

E’ una vera e propria barriera di pressione!

Si forma perché le onde del suono si propagano come una sfera intorno alla fonte del rumore, quindi quando si raggiunge una velocità vicina a quella del suono (uguale o superiore) le onde si “accavallano” aumentando la pressione (il rumore esercita una pressione, più rumori sommati esercitano un pressione più alta) attorno all’oggetto “dell’impresa”.

Muro del SuonoDa questa immagine risulta più facile capire cosa succede intorno all’aereo, dapprima si trova nelle onde sonore, aumentando la sua velocità riesce a raggiungere la velocità del suono, ritrovandosi quindi sul bordo delle onde sonore e infine supera la barriera del suono e crea dietro di se un cono. In questo modo i passeggeri dell’aereo non sentono i rumori che però possono essere uditi da dietro e, sopratutto, da oggetti più lenti dell’aereo stesso:

Onde sonoreIn particolare, essendo “veramente” un muro, la barriera del suono viene “infranta” e questo provoca un forte boato (boom sonico) che è udibile in un ampio territorio e che varia in base all’altezza dell’aereo (nell’immagine sopra la zona in giallo è quella soggetta al rumore dello scoppio).

Infrangere la barriera del suono però non è da tutti, infatti si vengono a creare condizioni difficili da reggere“.

Esse provocarono lo scoppio, nella seconda guerra mondiale, di molti aerei da guerra che avevano una velocità sufficiente al superamento della velocità del suono ma non avevano le caratteristiche aerodinamiche giuste!

Il primo aereo a superare il muro del suono fu il Bell X-1, il 14 ottobre 1947.

La prima macchina fu, invece, il ThrustSSC (SuperSonic car), che somiglia molto ad un boing con delle ruote e un’aerodinamica in grado di mantenerlo a terra, passò alla storia il 15 ottobre 1997.

Il 14 ottobre 2012, Felix Baumgartner fu il primo uomo a superare la velocità del suono, lanciandosi da 39km di altezza e raggiungendo i 1342,8 km/h!

Se notate, coincidenza, i record sono stati fatti in 2 giorni vicini: il 14 ottobre per aereo e uomo e il 15 per la macchina 🙂

Powered by WordPress. Designed by WooThemes