Top

[webzionario] Cosa significa rootare e che cos’è il root?

Con il verbo rootare si intende quel processo che consente di ottenere i privilegi di root.

Root è una parola inglese che significa “radice”, in ambito informatico viene utilizzata per indicare la “cartella” principale e iniziale di un file system, ovvero quella contenente tutte le cartelle e i file del sistema (la directory /“).

Un utente che ottiene i privilegi di root diventa un utente root (o superuser) e ottiene il potere e il massimo controllo sull’intero sistema.

Il verbo rootare e il termine root sono entrati a far parte della lingua di uso comune dall’ascesa degli smartphone e in particolare di Android.

Rootando un dispositivo Android all’utente viene concessa la possibilità di effettuare pesanti modifiche software e di installare programmi specifici per i dispositivi rootati. Attenzione però, il root di un dispositivo compromette e invalida la garanzia!

Le operazioni e i privilegi di root, in realtà, esistono dalla nascita dei primi computer e sono comuni ai sistemi UNIX (Linux e Mac, per intenderci) nei quali vengono espressamente richiesti per alcune operazioni.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes